Missione

Desideriamo compiere insieme ai nostri clienti un decisivo passo in avanti attraverso l’innovazione costante.

L’ambiente incontaminato della regione delle Alpi e del lago di Costanza ci obbliga a offrire prodotti ecologici e sicuri con una lunga vita utile.

Più dell’81% dei nostri prodotti vengono esportati in oltre 50 Paesi.

Storia

  • 2014 Pulizia di componenti industriali Fries ha realizzato i primi cesti resistenti al calore e agli agenti chimici per la pulizia di componenti industriali.
  • 2013 Modifica della denominazione dell’azienda in Fries Kunststofftechnik GmbH
  • 2010 Collaborazione con l’azienda Cup Concept Leader nella distribuzione e nella pulizia di bicchieri riutilizzabili nel settore degli eventi
  • 2005 Settore automobilistico Produzione di pezzi automobilistici fabbricati con soffiaggio ad estrusione
  • 2003 Vendita di attività di bobine per filati in Italia (Abbandono di clienti target)
  • 2000 Introduzione dell’IML Installazione del primo impianto IML (InMouldLabeling) per la produzione di articoli di alta qualità decorati con stampaggio ad iniezione
  • 1995 Produzione per il settore automobilistico Produzione di pezzi stampati ad iniezione per l’industria automobilistica
  • 1994 Ottenimento della certificazione EN ISO 9001
  • 1977 Separazione da Emil Adolff
  • 1957 Avviamento del soffiaggio ad estrusione Espansione attraverso la produzione di corpi cavi
  • 1954 Inizio della lavorazione della plastica Produzione di articoli con stampaggio ad iniezione
  • 1935 Acquisizione da parte di Emil Adolff Produzione di rocchetti di carta per filati (bobine) utilizzati per i telai (industria tessile)
  • 1896 Fondazione da parte di Theodor FRIES Produzione di rocchetti di carta per filati (bobine) utilizzati per i telai (industria tessile)
  • 1896 Avviamento della prima produzione